Visite dal primo febbraio 2017

lunedì 29 febbraio 2016

Prendere un granchio

Questa locuzione, conosciutissima e adoperata a ogni piè sospinto, si usa per mettere in evidenza, con una certa "eleganza", il fatto che una persona - molto spesso - prende un grosso abbaglio, erra credendo di non... errare; oppure crede di aver fatto un grosso affare ed è stata, invece, raggirata. L'origine, crediamo,  non abbisogna di spiegazioni essendo intuitiva; la proponiamo, comunque,  per dovere d'informazione. L'espressione, dunque, deriva, con molta probabilità, dalla pesca con la canna: allorché il pescatore cala la lenza in un fondale basso  e sente che il "pescato" comincia a dimenarsi per sganciarsi ritiene di aver pescato una grossissima preda. Quando tira sú (sic!) l'amo la delusione, però, è forte: si ritrova un granchio.

***

La parola, di ieri, proposta da "unaparolaalgiorno.it": specioso.

Nessun commento: