Visite dal primo febbraio 2017

venerdì 12 febbraio 2016

Fragranza e... flagranza

Abbiamo notato, e con stupore, che molti operatori dell'informazione credono che i sostantivi "fragranza" e "flagranza" siano l'uno sinonimo dell'altro. Li adoperano, quindi, indifferentemente. No, i due termini hanno significati totalmente diversi. Diamo la "parola" al vocabolario Treccani in rete:

 

fragranza s. f. [dal lat. fragrantia, der. di fragrans -antis «fragrante»]. – Odore intenso, gradevole e delicato: la f. delle zagare; la f. del pane appena cotto; una f. intorno Sentìa qual d’aura de’ beati Elisi (Foscolo).

 

flagranza s. f. [dal lat. flagrantia; v. flagrante]. – Nel linguaggio giur., condizione di un reato che viene constatato nel momento stesso in cui viene commesso; stato di f., quello in cui si trova l’autore di un reato quando è sorpreso nell’atto stesso di commetterlo, ovvero quando, immediatamente dopo il reato, è inseguito dalla forza pubblica, dall’offeso dal reato o da altre persone, ovvero è sorpreso con cose o tracce dalle quali appaia che egli abbia commesso poco prima il reato.

Nessun commento: