Visite dal primo febbraio 2017

giovedì 8 dicembre 2016

Mangiare la pappa in testa a qualcuno


Questo modo di dire - senza ombra di dubbio poco conosciuto e di uso prettamente familiare - calza a pennello a coloro che si ritengono superiori, piú capaci, piú dotati di altri. Si dice, insomma, di coloro che fanno della superbia la loro bandiera. In origine il detto significava solo essere piú alti di statura ed era riferito, in genere, a due fratelli tanto che quello piú alto poteva "mangiare la pappa sulla testa" di quello piú basso. Con il trascorrere del tempo la locuzione suddetta ha mutato di significato in quanto la forza fisica e la statura erano considerate - a torto - elemento di superiorità intellettuale. Si adopera anche nelle varianti "mangiare la torta in testa" e "mangiare la pappa in capo".

***


La parola che ci piacerebbe fosse rispolverata e rimessa a  lemma nei vocabolari: sgarzigliona. Sostantivo femminile che sta per fanciulla bella e prosperosa.

--------

I lettori che ravvisino strafalcioni orto-sintattico-grammaticali in testi giornalistici possono scrivere a albatr0s@libero.it. Gli "orrori" saranno pubblicati ed esposti al  “pubblico ludibrio”.





Nessun commento: