Visite dal primo febbraio 2017

giovedì 27 aprile 2017

È un bel delubro


La parola, di ieri, proposta da "unaparolaalgiorno.it": delubro.
E quella proposta da questo portale e non "lemmata" nei vocabolari dell'uso: arroccettare  (o arrocchettare). Verbo denominale parasintetico (da rocchetto o, non comune, roccetto). Significa pieghettare un indumento, camicie in particolare, con apposito strumento.

***


Restare e rimanere a voler essere pignoli i due verbi non si possono adoperare indifferentemente. Il primo indica “per poco tempo”, con l’accezione di avanzare: mi restano pochi spiccioli; il secondo, invece, indica “per un tempo più lungo”, con l’accezione primaria di dimorare: rimanemmo a casa tutto il giorno.

***
Per la serie "la lingua biforcuta della stampa"
Un titolo della "Gabbia Open" di ieri:
Bruxelles [e Berlino] tirano il fiato: l'euro è salvo.
------------
Hanno pluralizzato il verbo perché Bruxelles, finendo con la "s", è plurale?


3 commenti:

Anonimo ha detto...

Notare la sottile somiglianza con il termine napoletano "arricettare". Forse Radice primaria? Italiano nato napoletano ,s'immagina il milanese? (Sorrido) http://www.identitainsorgenti.com/dizionario-napulitano-le-parole-della-settimana-ammucca-arrevuglia-jacuvella/
Mi consenta https://www.youtube.com/watch?v=0upXxQjjTqs

Giuseppe Angelo Traìna ha detto...

Il titolo errato con Bruxelle[s] contiene, mi sembra, un altro sfondone. Infatti "tirare il fiato", significa "stare con fiato sospeso, trattenere il fiato", cioè essere preoccupato. Invece il titolista voleva dire esattamente il contrario, e cioè: "liberarsi da una preoccupazione", quindi respirare liberamente. Non crede?

Fausto Raso ha detto...

Cortese Giuseppe Angelo, "tirare il fiato" significa - in senso figurato - «provare sollievo; anche rilassarsi dopo un periodo di tensione. Oppure, sospendere per un momento un'attività faticosa, riposare un po'». (Dizionario dei modi di dire, ed. BUR).