Visite dal primo febbraio 2017

sabato 2 giugno 2012

«Nell'occhio del ciclone»






L’espressione, che avete appena letto, è adoperata (impropriamente) per dire che una persona si trova nei guai. Ma, almeno in origine, significava ben altro, quasi il contrario. L’occhio del ciclone è la regione centrale dell’anello dell’uragano dove la pioggia cessa, il vento è moderato e chi vi si trova è in una posizione relativamente piú tranquilla di quella dei suoi vicini investiti dalla tempesta.

Nessun commento: