Visite dal primo febbraio 2017

lunedì 7 giugno 2010

Stuccare vale anche nauseare


Il nostro viaggio attraverso la sterminata foresta della lingua italiana alla ricerca di parole omofone ma dal significato diverso ci porta al verbo “stuccare”, che ha due distinti significati (e che non tutti i vocabolari che abbiamo consultato riportano): “turare una cavità con lo stucco”, “decorare con lo stucco” e “nauseare”, “annoiare”, “saziare fino alla nausea”: quel film mi ha stuccato (cioè: annoiato). Per il passaggio semantico da “lavorare con lo stucco” ad “annoiare" ci affidiamo a Ottorino Pianigiani: http://www.etimo.it/?term=stuccare

1 commento:

Anonimo ha detto...

Cortese dr Raso,
giuro: non sapevo che stuccare significasse anche "annoiare".
Il suo blog è veramente INSOSTITUIBILE.
Cordiali saluti
Edoardo