Visite dal primo febbraio 2017

giovedì 9 novembre 2017

Una scoperta (quasi) "senzazionale"

Sovente veniamo accusati di "maltrattare" giornalisti e scrittori (non tutti, ovviamente) perché usano la lingua di Dante in modo errato, mettendo a repentaglio l' "incolumità linguistica" delle persone poco avvezze all'italico idioma. E a questo proposito -  navigando in rete - abbiamo fatto una scoperta (quasi) "senzazionale". Giudicate voi, amici amatori del bel parlare e del bello scrivere. Riteniamo superfluo precisare che la parola corretta è "sensazionale".

4 commenti:

Monmartre ha detto...

Un triste elenco che lascia sensa parole.

Silvestro ha detto...

Sono veramente "alliBBito".
Non ci avrei creduto se non avessi visto con i miei occhi questo "orriBBile" strafalcione.
Silvestro (Cesena)

Stefano ha detto...

Gentile dott. Raso,
ero convinto che lei esagerasse nel condannare la lingua di taluni giornalisti e scrittori...
Ma ora come faccio a darle torto?
Un cortese saluto
Stefano da Olbia

Anonimo ha detto...

Che battutacce quelle dei primi due commentatori!