venerdì 11 ottobre 2013

«-iano» o «-ano»?

Cortese dr Raso,
 il suo preziosissimo sito, che ho messo subito tra i preferiti, mi è stato segnalato da un amico. Approfitto subito della sua disponibilità per un quesito. I vocabolari che ho consultato circa il corretto uso del suffisso “-ano” rimandano a “-iano”. Si possono adoperare indifferentemente, dunque? Grazie se avrò una risposta e ancora complimenti per il suo encomiabile “lavoro”. 
Con viva cordialità. 
Luciano A. 
Lamezia Terme (Catanzaro).
---------
Gentile Luciano, innanzi  tutto grazie per i complimenti. Quanto al suo quesito, già trattato, può trovare la risposta qui.

* * *
La parola del giorno (proposta da questo portale): catafratta (catafratto). Antica armatura di ferro che copriva il cavaliere e il cavallo.
E quella (di ieri) di “Una parola al giorno”: iugulatorio.


Nessun commento: