Visite dal primo febbraio 2017

domenica 6 maggio 2018

«Pizza da asportare»


Questa scritta luminosa che faceva bella mostra di sé all’interno di un locale ha richiamato la nostra attenzione sull’uso corretto del verbo. E quanto stiamo per scrivere - siamo certi - sarà censurato da qualche linguista (o lessicografo) se, per caso, si imbatterà in questo sito. Ma tant'è. Siamo convinti della correttezza della nostra tesi. “Asportare”, dunque, significa “portar via” e implica il concetto di “strappo”, “violenza”, “inganno” e simili: i banditi hanno asportato la cassaforte della banca; i chirurghi hanno asportato la cisti. Quando non c’è l’idea della violenza, della forza, dell’inganno, l’uso del verbo è improprio se non errato. La pizza si “asporta”? Si porta via con la violenza, con l’inganno? No, ovviamente. Il verbo in questione, dunque, è improprio. La dicitura corretta, quindi, deve (o dovrebbe) essere: pizza da portar via.

Nessun commento: