Visite dal primo febbraio 2017

giovedì 3 marzo 2016

Transitivo e intransitivo

Cortese dott. Raso,
sento il bisogno di ringraziare lei e l'editore che generosamente ha messo in libera consultazione il suo straprezioso libro. Il volume mi è stato di grandissimo ausilio per far capire, finalmente, a mio figlio (I media) come si riconosce un verbo transitivo. Ma soprattutto come si fa a stabilire se una parola prende una o due "g". Finora tutti i tentativi "esplicativi" erano risultati vani, nell'uno e nell'altro caso. Grazie ancora, dottore, per il suo encomiabile lavoro - attraverso il suo altrettanto prezioso blog - riservato agli amanti del bel parlare e del bello scrivere.
Alessandro T.
Carignano (Torino)
-----------
Grazie a lei, gentile Alessandro.

 ***

 Un interessantissimo articolo di Paolo D'Achille sulla preposizione da adoperare con il sostantivo "delitto".

  
***
 
Ancora un termine che ci piacerebbe fosse rimesso a lemma nei vocabolari: balusante. Aggettivo, si dice della persona miope, che ha la vista corta.

Nessun commento: