Visite dal primo febbraio 2017

sabato 12 marzo 2016

Essere di quarto

I lettori che hanno svolto il servizio militare in Marina (quando la leva era obbligatoria) dovrebbero conoscere questo modo di dire che significa "essere di turno nello svolgimento di un determinato compito", soprattutto in servizi di sorveglianza e simili: «Domani, amico, non posso venire perché "sono di quarto" in ufficio; sarà per un altro giorno». L'espressione, dicevamo, è tratta dal gergo marinaro dove, un tempo, si definiva cosí  il turno di guardia che aveva la durata di quattro ('quarto') ore. Di significato affine "essere di settimana", vale a dire essere tenuti a svolgere un turno di servizio... settimanale.

***
Composto "di" o composto "da"?

I vocabolari non fanno distinzione di sorta sull'uso delle due preposizioni precedute dal verbo "comporre": la mia famiglia è composta da quattro persone o di quattro persone. A voler sottilizzare c'è una sfumatura di significato tra l'uso di "da" e di "di". Quando il verbo comporre sta per  "costituire", "formare","comprendere" è preferibile adoperare la preposizione "di": la famiglia di Paolo è composta (formata) di sei persone; l'appartamento in vendita è composto di (comprende) cinque vani. Nella forma passiva si adopererà, ovviamente, la preposizione "da": I Promessi Sposi sono stati composti da  Alessandro Manzoni.

***

Meteo: maschile o femminile?

Si veda qui.
 

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Invito Fausto Raso a correggere: l'appartamento in vendita è composto (comprende) DI cinque vani.

Fausto Raso ha detto...

Gentile anonimo,
la ringrazio di cuore, il "di" era rimasto incastrato nella tastiera.
Cordialmente