Visite dal primo febbraio 2017

sabato 5 dicembre 2015

Darsi ai bagordi

Siamo sicuri di non offendere nessuno dei nostri affezionati lettori se diciamo che qualcuno di loro - senza ombra di dubbio - qualche volta ha messo letteralmente in atto questo modo di dire: «si è dato alla pazza gioia», ha fatto baldoria , si è dato ai bagordi per festeggiare un avvenimento o celebrare una ricorrenza.   Questa locuzione ci è giunta dal provenzale "ba(g)ordar" che letteralmente significa "giostrare". Il bagordo era un tipo di lancia adoperata nei tornei cavallereschi. In seguito, per estensione, al verbo bagordare, cioè fare bagordi si è dato il significato di festeggiare per arrivare all'accezione più recente di "gozzovigliare". Il bagordo, quindi, con il trascorrere del tempo è divenuto sinonimo di "gozzoviglia", crapula", "saturnali".

***

La parola (di ieri) proposta da "unaparolaalgiorno.it": reificazione.

Nessun commento: