Visite dal primo febbraio 2017

lunedì 21 settembre 2015

Un verbo "pastorizio": aggregare

Cortesi amici, amanti della lingua, quando chiedete di aggregarvi a una comitiva sapete di adoperare un verbo tratto dalla pastorizia? Aggregare, infatti, è pari pari il latino 'aggregare' (ad-gregare, da grex, gregis, "gregge") e vale "aggiungere al gregge", quindi "unire", "associare" e simili. Ma non finisce qui. Sempre dal latino "grege(m)" abbiamo altri termini di uso comune come: "grezzo" (o "greggio") , vale a dire, primitivo, rozzo, non raffinato perché ha in sé le caratteristiche del gregge; "egregio", che si distingue perché è "fuori del gregge", non si confonde, quindi, con la moltitudine e il verbo "segregare" , anche questo è pari pari il latino "segregare", allontanare dal gregge, quindi dalla comunità.

***
La parola proposta da questo portale: esodiario. Che cosa significa? Scopritelo cliccando qui.

***

Un'interessante disputa sul femminile di "capo": la capa. Si veda qui.

Nessun commento: