Visite dal primo febbraio 2017

venerdì 7 agosto 2015

La «collazione» è una cosa, la «collezione» un'altra

Cortese dott. Raso,
 la ringrazio sentitamente per non aver cestinato il mio quesito circa l'esistenza di un verbo atto a indicare "far colazione". Approfitto della sua squisitezza per esporle un dubbio atroce: collezione e collazione sono sinonimi? Posso dire, per esempio, "mio figlio fa collazione di cartoline illustrate", in luogo di "collezione"? Secondo me non hanno lo stesso significato, ma alcuni amici insistono: i due sostantivi si possono adoperare indifferentemente. Cosa può dirmi in proposito?
La ringrazio anticipatamente per la sua non comune disponibilità.
Con viva cordialità.
Giovanni T.
Brescia
-------------
Gentile Giovanni, la ringrazio per le sue belle parole. Può trovare la risposta al suo quesito cliccando su questo collegamento.

***
La parola del giorno (di ieri) proposta da "unaparolaalgiorno.it": accontentare.  E a proposito di ieri, vogliamo vedere perché "ieri" si chiama... ieri?

***
Segnaliamo agli amici, che ci onorano della loro attenzione, un sito che potrebbe essere utile (linguistica computazionale).

 

Nessun commento: