Visite dal primo febbraio 2017

mercoledì 8 luglio 2015

I «lessicologhi»

Ci spiace veramente di dovere "sparlare" ancora di un prestigioso vocabolario della lingua italiana: il Treccani (in rete). Siamo rimasti interdetti nel leggere al lemma "lessicologo" che questo termine può avere, anche se raro, il plurale in "-ghi" (lessicologhi). La regola grammaticale, ma forse sarebbe meglio dire "regola ortografica", stabilisce che i sostantivi in "-logo" la cui accentazione è sdrucciola (accento che cade sulla terzultima sillaba, ma non si segna graficamente) formano il plurale in "-gi": astrologi, psicologi ecc. Tutti i vocabolari consultati, tra i quali il Devoto-Oli, il Sabatini Coletti, il Garzanti, il Gabrielli, lo Zingarelli, il DOP, Dizionario di Ortografia e di Pronunzia, Sapere.it (De Agostini) non menzionano il plurale in "-ghi". Atteniamoci, quindi, all'unica forma corretta: lessicologi. Dal Treccani in rete: lessicòlogo s. m. (f. -a) [der. di lessicologia] (pl. m. -gi, raro -ghi). – Chi si dedica a studî di lessicologia.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Gentile dr Raso,
sì, purtroppo il Treccani riporta - molto spesso - delle "inesattezze" (errori?). È un vero peccato per un vocabolario che, dopo la Crusca, è ritenuto la massima autorità in campo linguistico. Speriamo che i responsabili provvedano ad apportare gli opportuni emendamenti.
Cordialmente
Rossano