Visite dal primo febbraio 2017

sabato 4 aprile 2015

ColluTTorio? Per carità, colluTorio


Ancora oggi, molti odontoiatri e molti scrittori sbagliano la grafia del medicamento che serve per l'igiene della bocca. Scrivono, infatti, "colluttorio" (con due "t") in luogo della grafia corretta collutorio (una sola "t").  Il farmaco in questione non ha nulla che vedere con la... colluttazione. Provenendo dal latino "collutus", dal verbo "colluere" ('sciacquare') deve mantenere la stessa radice della lingua di provenienza e tale radice contiene una sola "t".


***

Il "fanfarista"

Come si chiama colui che suona  in una fanfara? Non c'è un termine che fa alla bisogna.  Potremmo chiamarlo, per tanto, "fanfarista". Il suffisso “-ista”, sin dall'antichità, si affigge in italiano a basi lessicali verbali e nominali per formare sostantivi che designano attività, mestieri, professioni. Da arte abbiamo ‘artista’; da violino si ha ‘violinista’; da fanfara possiamo avere, benissimo, “fanfarista”.


 
***

Concordare

Due parole su questo verbo perché non sempre è adoperato correttamente. Il verbo in esame, dunque, può essere tanto transitivo quanto intransitivo. Nel primo caso ha i significati di: “stabilire una cosa di comune intesa” e “riuscire a mettere d’accordo persone che sono tra loro in dissidio o in urto”, quindi  “comporre divergenze”, “superare contrasti” e simili:  Dopo lunghe trattative le varie fazioni hanno concordato un periodo di tregua; Giovanni e Mario hanno finalmente concordato un comune piano d’azione. Nel secondo caso assume il significato di coincidere: le tue idee concordano, vale a dire coincidono con le mie. In questo esempio il verbo concordare è costruito in modo corretto con la preposizione con. Quando, però, il predetto verbo sta per “convenire”, “essere d’accordo” si deve costruire con la preposizione (semplice o articolata) su: concordo con te su quanto hai detto, sono, cioè, d’accordo con te sulle tue idee. Si è d’accordo (si concorda), insomma, su una cosa, non con una cosa. Quest’ultima preposizione si adopera esclusivamente con le persone: concordo con Luigi su quanto ha esposto. 


Nessun commento: