Visite dal primo febbraio 2017

venerdì 6 marzo 2015

Esser tirchio

La locuzione che avete appena letto - il cui significato non abbisogna certamente di spiegazioni - non fa parte dei modi di dire veri e propri, anche se nell'uso comune si classifica fra questi ultimi. La trattiamo perché ci è stata richiesta da numerosi amici blogghisti che desiderano conoscere il significato "recondito" del vocabolo. Come i lettori sanno, per conoscere l'accezione "nascosta" di un termine è necessario risalire alla sua origine, vale a dire ricercare l'etimologia e nel caso specifico è quanto mai incerta. Se apriamo un qualsivoglia vocabolario alla voce in oggetto leggiamo: «chi evita di spendere per eccessivo attaccamento al denaro; avaro, di origine incerta». La spiegazione, è evidente, non può soddisfare la "curiosità" dei nostri amici. Vediamo, allora, cosa dice Ottorino Pianigiani:



E a proposito di avarizia ci piace riportare una massima di Thomas Paine: «L'avarizia impedirà a un uomo di finire in miseria, ma in generale lo rende troppo pauroso per consentirgli di diventare ricco». Non vi sembrano parole "sante"?

Nessun commento: