Visite dal primo febbraio 2017

mercoledì 25 febbraio 2015

Una schiazzamaglia


Gentilissimo Dott. Raso,
 seguo assiduamente le sue "noterelle" sul buon uso della lingua italiana dalle quali apprendo sempre nozioni che - come lei sostiene spesse volte - non sono riportate nei "sacri testi". Mi rivolgo a lei, dunque, per un quesito: che cosa è una "schiazzamaglia"? Ho trovato questo termine leggendo una lettera di mio nonno che dal fronte della Grande Guerra raccomandava a mia nonna di stare lontana da quella schiazzamaglia. Ho compulsato tutti i vocabolari in mio possesso ma non ho trovato il vocabolo in questione. Spero in lei, dunque. Grazie se avrò una sua risposta.
 Cordialmente
 Federico B.
 Cuneo
--------------
Cortese Federico, ha perfettamente ragione, il termine non è attestato nei vocabolari dell'uso perché è stato relegato nella "soffitta della lingua". Esiste (ma dovrei dire esisteva), comunque, e si dice di gentaglia, gente abbietta. Lo può trovare cliccando qui e qui.

Nessun commento: