Visite dal primo febbraio 2017

venerdì 6 febbraio 2015

Fare la natta

Quante volte, cortesi lettori, avete "natteggiato" qualcuno? Tranquilli, amici, non stiamo delirando, vogliamo soltanto domandarvi se avete mai burlato (o offeso) qualcuno. Questo è, infatti, il senso del modo di dire. La locuzione, di origine proverbiale, è adoperata nel significato traslato. Natta significa, infatti, escrescenza o tumore cistico. Colui che fa la natta, per tanto, lascia (metaforicamente) un segno ben visibile -  quasi fosse un'escrescenza -  sul viso dell'altro, a testimonianza della burla o dell'offesa.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Uguali a quelli di "Tata Matilda"