Visite dal primo febbraio 2017

sabato 27 dicembre 2014

Un accento sballato, anzi "spallato"

Il cavalier Frontini lasciò lo studio medico sbattendo la porta: era terribilmente offeso. Il sanitario gli aveva diagnosticato un'anuría che, in lingua italiana, significa "mancanza di coda". Il medico aveva "azzeccato" la diagnosi, però, a causa dell'errata accentazione aveva offeso il paziente, un "mostro" in fatto di lingua. Frontini soffriva, infatti, di "anúria", cioè di una passeggera mancanza di orina. Questo termine, come la maggior parte dei vocaboli medici, proviene dal greco ed è composto con il prefisso negativo «a» (alfa privativo) e con il sostantivo «úresis» (orina) e deve conservare, quindi, la medesima accentazione della lingua di provenienza. Da sottolineare, a questo proposito, che il prefisso «a-» dà alla parola cui è anteposto un valore negativo senza, però, affermare il contrario. Un uomo amorale, per esempio, è un uomo "indifferente" alla morale; un apolitico è un uomo che non si interessa di politica, un "indifferente" alla politica. Attenzione, però, amovibile non è formato - come molti erroneamente credono - con «a-» (alfa privativo), viene dal latino "amovère" e significa "che può essere rimosso"; il suo contrario è "inamovibile". Si presti molta attenzione, per tanto, agli accenti, si eviterà, cosí, di fare delle figure "caprine", come è capitato al nostro medico. Molte persone, tra le piú acculturate, vanificano anni e anni di studio perche i loro accenti sono completamente errati. Alcuni, e tra questi dobbiamo annoverare - nostro malgrado - degli stimatissimi docenti di scuola media superiore (ma anche professori universitari) pronunciano «rúbrica» e non, come si deve dire correttamente, «rubríca», con l'accentazione piana. Eppure dovrebbero sapere che questo termine ci è giunto dal... latino. Deriva, infatti, dall'aggetivo "ruber, rubri" (rosso). Si veda anche la nota d'uso di "Sapere it".

Nessun commento: