Visite dal primo febbraio 2017

martedì 4 novembre 2014

Il salvagente, i salvagente/i

Dal sito "studentville.it" leggiamo:
 • Salvagente o salvagenti? Al plurale la parola salvagente rimane uguale. Quindi ‘’il salvagente’’, ‘’i salvagente’’, o ad esempio ‘’il cavalcavia’’ e ‘’i cavalcavia’’
. ----------- 
Non è propriamente così. Questo aggettivo e sostantivo non è - come si ritiene comunemente - tassativamente invariabile nel plurale: il salvagente, i salvagente. C’è anche un plurale “salvagenti”. Quando si usa? Ce lo dice il vocabolario Sabatini Coletti in rete: salvagente [sal-va-gèn-te] s.m. inv. (anche pl. -ti nelle accez. 1 e 3) · 1 Galleggiante di varia forma e materiale che evita alle persone l'affondamento nell'acqua · 2 Marciapiede sopraelevato in mezzo a una carreggiata o in uno spazio aperto dove c'è traffico, per permettere una sosta sicura a chi attraversa la strada e a chi sale e scende da mezzi pubblici · 3 Protezione metallica situata nella parte anteriore di locomotori, locomotive e tram per evitare che eventuali persone investite finiscano sotto le ruote · • In funzione di agg. inv., che ha la proprietà di tenere a galla: giubbotto s.
  Diremo (e scriveremo), e correttamente, quindi: i fanciulli, al mare, usano i salvagenti; il pedone, investito dal tram, si è salvato grazie ai salvagenti. Il Dop, Dizionario d'Ortografia e di Pronunzia, al lemma "salvagente" recita, inoltre: "... ma nel significato di 'apparecchio galleggiante' (nel plurale, ndr) anche -ti".

Nessun commento: