Visite dal primo febbraio 2017

mercoledì 15 ottobre 2014

Far le pile

La locuzione suddetta dovrebbe esser nota agli appassionati d'ippica in quanto quest'espressione  che - in senso figurato - significa "provare a fare qualcosa senza riuscirvi" è tratta proprio dal mondo ippico. Ma vediamo di spiegarci meglio. In origine la locuzione si riferiva ai cavalli che si "rifiutavano" di trascinare una vettura su una strada in salita perché il percorso era troppo faticoso. L'espressione sembra sia nata a Roma e derivata - con molta probabilità - dall'usanza di provare la resistenza dei cavalli sulla "Salita delle tre pile", alla destra della cordonata del Campidoglio. Questa "via", infatti, un tempo era impervia e pressoché inaccessibile ai carri trainati dai cavalli, che si mostravano restii a proseguire il cammino. Con il trascorrere del tempo e attraverso il solito passaggio semantico la locuzione ha acquisito l'accezione sopra riportata: tentare di fare qualcosa con risultato negativo.

Nessun commento: