Visite dal primo febbraio 2017

sabato 27 settembre 2014

Rimettersi in sella

Il modo di dire che avete appena letto ha molteplici significati: ritornare in ottime condizioni economiche dopo un periodo di stenti; recuperare posizioni di prestigio o tornare in possesso di beni dopo averli perduti; essere guariti da una grave malattia ed essere pronti, quindi, a ricominciare la normale attività. L'espressione adoperata, ovviamente, in senso figurato fa riferimento agli antichi cavalieri medievali, per i quali essere disarcionati e cadere da cavallo durante il combattimento significava andare incontro a morte sicura. Il rimettersi rapidamente in sella costituiva, per tanto, l'unica possibilità di sopravvivenza, ma dato il peso e l'ingombro delle armature era un'impresa tutt'altro che facile, se non impossibile.

 *** 

Si presti attenzione al corretto uso del verbo "esaudire" perché molto spesso è adoperato intransitivamente. La sola forma corretta è quella transitiva. Esaudisco la tua richiesta, quindi, non "alla" tua richiesta.

Nessun commento: