Visite dal primo febbraio 2017

mercoledì 10 settembre 2014

Essere una (o fare la) macchietta

C'è qualche amico lettore che possa dire - "in piena coscienza" - di non conoscere (o di non aver mai adoperato) il modo di dire suddetto, riferito a una persona spiritosa che - solo a guardarla - suscita il buonumore? L'espressione - i lettori amanti della pittura lo sanno bene - è tratta dal "gergo pittorico". La macchietta ('piccola macchia') in pittura è un rapidissimo schizzo a olio e, per estensione, una vignetta. Il termine, entrato in seguito nel linguaggio teatrale, quello leggero, si adopera per indicare un personaggio o una scenetta caricaturale ('caricatura' pittorica). Lo stesso modo di dire si adopera anche (forse non tutti lo sanno) nei confronti di una persona che irrita con il suo comportamento estroso e incostante: ma come, fino a questa mattina avevi le idee ben chiare e ora, invece, vuoi fare tutto il contrario?! Sai, amico, sei proprio una bella macchietta!

3 commenti:

C.A. ha detto...

Amanti o amatori della pittura?
C.A.

Fausto Raso ha detto...

Gentile C. A.
"amante" e "amatore" si equivalgono...

Alcuni linguisti, però, CONSIGLIANO "amatore" quando sta per "appassionato", "intenditore" e simili.

Sarebbe questo il caso...

Cordialità
FR

C.A. ha detto...

Neanche per lei si equivalgono...

http://faustoraso.blogspot.it/2013/10/osservazioni.html

C.A-