Visite dal primo febbraio 2017

domenica 21 settembre 2014

Essere come la gramigna

Questo modo di dire - di uso prettamente popolare - si tira in ballo quando si vuole mettere bene in evidenza il proliferare veloce  e su "larga scala" di un fenomeno negativo. Fa il paio, insomma, con l'altro piú conosciuto, "essere una mela marcia". La gramigna, pianta delle graminacee, comunissima, fa parte di un gruppo di "erbe infestanti", è molto tenace e nuoce ai campi coltivati in quanto si propaga largamente e mette radici lunghe. È molto facile, quindi, trovarla dappertutto, anche nei luoghi in cui si credeva di averla estirpata. Questa "mal'erba" ha origininato altri modi di dire - adoperati sempre in senso figurato - quali "s'attacca come la gramigna", detto di persona della quale non riusciamo a liberarci; "sentir nascere la gramigna", avere, cioè, un udito finissimo ma soprattutto avere una sensibilità acutissima tanto da avvertire ogni minima cosa e, di conseguenza, essere sempre diffidenti e sospettosi come se si "vedessero" i possibili aspetti negativi in tutto ciò che accade perché - metaforicamente - si sente odor di... gramigna.

Nessun commento: