Visite dal primo febbraio 2017

mercoledì 18 giugno 2014

Esecutare e sbagliare

Portiamo all'attenzione degli amici lettori due verbi: esecutare e sbagliare. Il primo perché, stranamente, non è attestato nel vocabolario "Treccani" in rete. Tra le varie accezioni, quella di "compiere un'esecuzione capitale", "giustiziare": il prigioniero è stato esecutato.Il secondo perché molto spesso ed erroneamente è adoperato nella forma riflessiva: lei, gentile signore, si sbaglia di grosso. In buona lingua si deve dire: lei, signore, sbaglia di grosso.

Nessun commento: