Visite dal primo febbraio 2017

sabato 2 novembre 2013

Il letame e la letizia

Avreste mai immaginato che il letame e la letizia sono “fratello” e “sorella”, derivando dallo stesso padre, il verbo latino “laetare”  (allietare, rendere allegro)?  Il letame, infatti, in latino “laetamen”,  «rallegra» un terreno  rendendolo fertile .  Il verbo in questione, infatti, è un denominale provenendo dal sostantivo latino “laetum”, voce rurale che originariamente valeva “fecondo”, “fertile” per passare, in seguito, al significato di lieto, allegro e simili. Di qui, il sostantivo letizia. Quante sorprese ci riserva l’etimologia. E la chiamano “scienza barbosa”!
***

La parola del giorno (di ieri): scaltro.

Nessun commento: