Visite dal primo febbraio 2017

sabato 12 ottobre 2013

Il comparativo con gli avverbi

Dalla rubrica di lingua del quotidiano la Repubblica in rete:
Un lettore desiderava chiarimenti circa la formazione del comparativo e superlativo con gli avverbi.

    linguista scrive:
Grazie. Per essere ancora più chiari: quando la costruzione è fatta con un avverbio, la differenza tra il comparativo e il superlativo relativo sta proprio nella presenza o assenza del quantificatore tutto. Quindi: “Mario è arrivato prima dei colleghi” è un comparativo di maggioranza, “Mario è arrivato prima di tutti i colleghi” è un superlativo relativo.
Fabio Ruggiano
---------
Il dr Ruggiano ci perdonerà, ma proprio non riusciamo a capire dove siano il comparativo di maggioranza e il superlativo relativo negli esempi riportati dal linguista. Saremmo onorati e lieti di ospitare un eventuale chiarimento del professore, soprattutto se la nostra “contestazione”  risultasse infondata.



Nessun commento: