Visite dal primo febbraio 2017

giovedì 27 dicembre 2012

Il portafoglio o il portafogli?

Secondo i vocabolari dell'uso e secondo... l'uso corrente i due termini sono uno sinonimo dell'altro, da adoperare, quindi, indifferentemente. C'è, invece, una differenza, e la spiegano il vocabolario di Aldo Gabrielli e il DOP, Dizionario di Ortografia e di Pronunzia della Rai.

Gabrielli: portafogli

[por-ta-fò-gli]
A s.m. inv.
1 Custodia di pelle, stoffa o altro materiale, per conservarvi denaro, documenti personali e sim., che si porta solitamente in tasca
Avere il portafogli pieno, gonfio, vuoto, avere, non avere denari
Mettere mano al portafogli, pagare

SIN. borsello

2 Borsa o grande busta dove professionisti o politici ripongono i documenti

B anche agg. inv.

busta p.

------------

portafoglio
[por-ta-fò-glio]
s.m. (pl. -gli)

1 Portafogli

2 BUR Carica di ministro, ministero: il p. dell'Interno, degli Esteri, della Finanza, della Pubblica Istruzione

Ministro senza portafoglio, membro del governo che ha la carica di ministro, senza però essere a capo di nessun dicastero particolare

3 ECON Insieme delle attività e delle passività detenute da un individuo, un'azienda, un ente finanziario e sim.

Portafoglio clienti, complesso dei clienti di un agente di commercio

BANC Complesso delle cambiali scontate e conservate per le scadenze e altri titoli di credito posseduti da una banca

FINANZ Insieme dei titoli e delle azioni possedute da un operatore, sia esso un privato o un ente

Insieme delle polizze emesse da una compagnia assicurativa in una determinata data

***

DOP: http://www.dizionario.rai.it/poplemma.aspx?lid=29500&r=2749

Nessun commento: