Visite dal primo febbraio 2017

venerdì 4 maggio 2012

Gli agriturismo o gli agriturismi?





Dalla rubrica “Leggere e scrivere” del Corriere della Sera in rete:
Agriturismi e agriturismo
Quasi tutti i quotidiani hanno oggi titolato : " nel mirino (o frasi simili) gli "agriturismi". Mi è crollata una certezza. Che consisteva nel denominare la parola composta al singolare "agroturismo" da cui plurale "agriturismo" e mai l'orribile agriturismi con doppio plurale.
(pomodoro, pomidoro, e non pomidori).
Sbaglio?
Grazie
(Firma)
------------------
Il titolare della rubrica non ha risposto. Ci eravamo permessi di farlo noi, ma il moderatore ci ha cassato. “Agroturismo” è scorretto, non è attestato, infatti, nei dizionari. Il vocabolo corretto è “agriturismo” [agri(colo) + turismo], cioè ‘turismo agricolo’. Il plurale, per tanto, si forma regolarmente mutando la desinenza “-o” in “-i”: l’agriturismo, gli agriturismi. Quanto al plurale di pomodoro, la sola forma corretta – a nostro modesto avviso – è pomodori; le altre forme sono regionali o popolari.

* * *

Aspettare il porco alla quercia

Chi aspetta il porco alla quercia?, come recita il modo di dire che avete appena letto. Colui che aspetta l’occasione buona per fare qualcosa, in particolare per vendicarsi di qualcuno, partendo dal presupposto che l’occasione prima o poi arriverà. E il maiale che cosa c’entra? L’immagine è quella della persona che sta vicino a una quercia aspettando il porco, che arriverà certamente perché ghiottissimo di ghiande.

Nessun commento: