Visite dal primo febbraio 2017

martedì 3 aprile 2012

La pastora


Facciamo un po’ di chiarezza sulla formazione del femminile dei nomi (o sostantivi) la cui terminazione è “-tore”; vedremo fra poco il perché di questa scelta. I sostantivi in “-tore”, dunque, generalmente indicano la professione o l’occupazione sociale: pittore, direttore, uditore, imprenditore, scrittore, lettore, governatore ecc. Questi nomi – secondo la regola generale – formano il femminile mutando la desinenza del maschile “-tore” in “-trice”: pittore, pittrice; attore, attrice; imprenditore, imprenditrice. Non mancano, come sempre, alcune eccezioni come pastore il cui femminile è ‘pastora’; tintore, ‘tintora’; avventore, ‘avventora’. Solo l’uso di un buon dizionario e la lettura costante di ottimi autori possono sciogliere i dubbi che spesso ci assalgono quando dobbiamo “femminilizzare” alcuni nomi che indicano professioni. Ci è capitato di leggere, non ricordiamo dove, una ‘fattrice’ in luogo di fattora. Forse l’errore è spiegabile con il fatto che l’articolista ha voluto applicare la regola dei nomi in “-tore” e, giustamente, il fattore è diventato ‘fattrice’, facendoci pensare, però, a una donna che fa le fatture, non alla moglie del fattore o a una donna proprietaria di una fattoria. Se costui avesse consultato un buon vocabolario non sarebbe caduto in questo ridicolo errore. La nostra lingua, amici, è piena di insidie; non bisogna mai essere sicuri di nulla e un bagno di umiltà eviterebbe a molte cosí dette grandi penne di cadere nel baratro (linguistico). Ma torniamo al femminile occupandoci dei nomi in “-sore”. Lo spunto ci viene offerto da un’altra perla giornalistica: difenditrice in luogo della forma corretta ‘difensora’. Questo sostantivo, contrariamente alla regola che stabilisce che il femminile dei sostantivi in “-sore” si ottiene mutando la desinenza del maschile in “-itrice (persuasore, ‘pesuaditrice’; recensore, ‘recensitrice’) ha il femminile, per l’appunto, in “sora”: difensora. Difenditrice è, propriamente, il femminile di difenditore, anche se non molto comune.

* * *

Terapeuta o terapista?

Un interessante articolo di Giovanni Nencioni. Si clicchi su:

http://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.php?id=8881&ctg_id=44

Nessun commento: