Visite dal primo febbraio 2017

venerdì 24 febbraio 2012

«Insospettare»

Abbiamo scoperto, casualmente, che, nonostante non sia attestato nei vocabolari, esiste, o meglio esisteva,  il verbo “insospettare”. A nostro modesto avviso è di gran lunga preferibile al ‘moderno’ insospettire perché piú vicino al sostantivo dal quale deriva. Probabilmente questo verbo, fino a qualche secolo fa, apparteneva alla schiera dei verbi cosí detti sovrabbondanti (I e III coniugazione). Saremmo tentati di adoperarlo nel parlar comune, se non temessimo di essere tacciati di crassa ignoranza linguistica. Ma non è detto…
http://www.google.it/search?tbm=bks&tbo=1&hl=it&q=%22insospettare&btnG=


PS.: Dimenticavamo. Si dice insospettibile (insospettire) o insospettabile?
Perché, dunque, insospettare è stato cassato dal vocabolario?

* * *

«Piú presto»?  Perché no?

Si veda questo collegamento: http://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.php?id=8854&ctg_id=93


Nessun commento: