Visite dal primo febbraio 2017

sabato 19 giugno 2010

Libriccino? Sí, con due "c"



Dalla rubrica di lingua del quotidiano la Repubblica in rete:
giuliana scrive:
18 giugno 2010 alle 12:01
Buongiorno.
Libricino o libriccino?
io sono per la seconda.
grazie
giuliana

linguista scrive:
18 giugno 2010 alle 12:24
Usi senz’altro “libriccino”, sebbene l’alternativa sia attualmente piuttosto diffusa, ammessa da alcuni vocabolari, confortata da qualche esempio antico (nella nostra tradizione letteraria, però, prevale di gran lunga “libriccino”).
Massimo Arcangeli
--------------
Sconsigliamo recisamente l’ “alternativa libricino”. Il DOP, Dizionario di Ortografia e di Pronunzia, recita a chiare lettere: non libricino. Come si giustifica, però, la doppia “c”? Il motivo va ricercato nel fatto che la lingua italiana è, in un certo senso, un miscuglio di dialetti e “libriccino” ha subíto, nella grafia, l’influenza del dialetto meridionale che, al contrario di quello settentrionale, il veneto in particolare, tende al raddoppiamento delle consonanti.
http://www.dizionario.rai.it/poplemma.aspx?lid=44757&r=19148

Nessun commento: