Visite dal primo febbraio 2017

giovedì 15 aprile 2010

Prescrivere e proscrivere


Sembra incredibile, ma alcune persone ritengono che i due verbi siano l’uno sinonimo dell’altro e che si possano adoperare, quindi, indifferentemente. No, amici, prescrivere e proscrivere, pur avendo lo stesso “padre”, il latino, hanno significati distinti. Per le diverse accezioni si clicchi su prescrivere e proscrivere. Per quanto attiene, invece, alla loro origine si vedano questi collegamenti: http://www.etimo.it/?term=prescrivere&find=Cerca ; http://www.etimo.it/?term=proscrivere&find=Cerca


* * *

Dalla rubrica di lingua del Corriere della Sera in rete:
Che io soddisfassi/soddisfacessi
Letto or ora su Corriere.it:
...bla, bla, bla, "Voleva che lo soddisfassi intimamente".
Chi si sbaglia?
Un saluto a lei e tutti i partecipanti.
(Firma)
Risposta del linguista:
De Rienzo Mercoledì, 14 Aprile 2010
Preferibile soddisfacessi.
-------------------
Ci permettiamo di “correggerla”, gentile Professore, soddisfacessi non è “preferibile”, è OBBLIGATORIO. Tutti i composti di “fare” seguono la coniugazione di questo verbo. Sentiamo, in proposito, anche la Crusca.

Soddisfare: quali sono le forme giuste?
Soddisfaccio, soddisfo o soddisfò? Le prime due vanno bene; la terza non è sbagliata ma è rara. Come si spiega tanta varietà di forme? I composti del verbo fare (assuefare, contraffare, liquefare, rifare, sopraffare, stupefare) seguono la coniugazione del verbo semplice: quindi assuefaccio, assuefacevo, assuefeci, assuefarò; contraffaccio, contraffacevo, contraffeci, contraffarò, e così via. Tuttavia due composti - disfare e soddisfare - hanno sviluppato anche alcune forme autonome per il presente indicativo e congiuntivo, per il futuro e per il condizionale.
potete dire o scrivere... / ma potete anche dire o scrivere...
Presente indicativo: io disfaccio, soddisfaccio / io dìsfo, soddìsfo; tu disfài, soddisfài / tu dìsfi, soddìsfi; lui disfà, soddisfà / lui dìsfa, soddìsfa; noi disfacciamo, soddisfacciamo / noi disfiamo, soddisfiamo; voi disfate, soddisfate; loro disfanno, soddisfànno / loro dìsfano, soddìsfano.
Presente congiuntivo: che io disfaccia, soddisfaccia / che io dìsfi, soddìsfi; che tu disfaccia, soddisfaccia / che tu dìsfi, soddìsfi; che lui disfaccia, soddisfaccia / che lui dìsfi, soddìsfi; che noi disfacciamo, soddisfacciamo / che voi disfacciate, soddisfacciate; che loro disfàcciano, soddisfacciano / che loro dìsfino, soddisfino.
Futuro: io disfarò, soddisfarò / io soddisferò; tu disfarai, soddisfarai / tu soddisferai; lui disfarà, soddisfarà / lui soddisferà; noi disfaremo, soddisfaremo / noi soddisferemo; voi disfarete, soddisfarete / voi soddisferete; loro disfaranno, soddisfaranno / loro soddisferanno.
Condizionale presente: io disfarei, soddisfarei / io soddisferei; tu disfaresti, soddisfaresti / tu soddisferesti; lui disfarebbe, soddisfarebbe / lui soddisferebbe; noi disfaremmo, soddisfaremmo / noi soddisferemmo; voi disfareste, soddisfareste / voi soddisfereste; loro disfarebbero, soddisfarebbero / loro soddisferebbero.
S’intende che le voci non riportate non si usano, perché non sono documentate. S’intende anche che, nei tempi e nei modi non indicati, disfare e soddisfare seguono la coniugazione di fare: all’imperfetto indicativo disfacevo e soddisfacevo. non disfavo e soddisfavo, all’imperfetto congiuntivo disfacessi e soddisfacessi, non disfassi e soddisfassi, ecc.

Purtroppo la voce errata “soddisfassi” si trova anche in alcuni libri:
Della sovranità e del governo temporale dei papi libri tre‎ - Pagina 246
Leopoldo Galeotti - 1847 - 270 pagine
Soddisfassi alla prima condizione o ammettendo al poter comunale quelli ... Soddisfassi alla seconda condizione o col sistema della libera elezione, ...

Atti dell'Accademia lucchese di scienze, lettere ed arti, Volumi 24-28‎ - Pagina 159


Il figliastro del Manzoni, Stefano Stampa: dal carteggio inedito di don Stefano‎ - Pagina 163
Ezio Flori - 1939
... non gli ho domandato il conto come al solito ma ho aspettato che mi chiedesse lui che glielo soddisfassi. Per conseguenza ti pregherei di volerti

Nessun commento: